Betting online, William Hill rinnova partnership con Scientific Games

Per altri quattro anni William Hill e Scientific Games saranno insieme nel mondo delle scommesse. E questo grazie ad una partnership, per la tecnologia legata al betting online, che è stata rinnovata per altri quattro anni, e che permetterà a William Hill di sfruttare la sinergia non solo per operare con un maggior grado di velocità e di flessibilità, ma anche per lanciare e per distribuire servizi e prodotti proprietari in accordo con quanto ha dichiarato da Ulrik Bengtsson che è l’Amministratore delegato dell’agenzia di scommesse britannica. 

William Hill e Scientific Games per esperienze di gioco di livello superiore

Pure Jordan Levin, che è l’Amministratore delegato di Scientific Games Digital, ha espresso soddisfazione per il rinnovo della partnership pluriennale con William Hill in quanto questa mira, per i giocatori di casinò online, e per gli scommettitori sugli eventi sportivi, ad offrire delle esperienze di livello superiore.

Chi è Scientific Games 

Scientific Games è un leader globale, nel settore dei giochi e delle lotterie, con oltre 85 anni di esperienza. Con sede a Las Vegas, nello Stato USA del Nevada, e con circa 9.500 dipendenti in tutto il mondo, Scientific Games offre ai propri clienti un portafoglio completamente integrato di piattaforme tecnologiche, contenuti di gioco coinvolgenti, servizi professionali e soluzioni di marketing ai massimi livelli. E questo grazie a casinò, giochi interattivi e lotterie istantanee che sono progettate per raggiungere i giocatori ovunque si trovino, ogni volta che vogliono giocare e con qualsiasi canale di accesso scelto.

Chi è William Hill 

William Hill è invece una delle più importanti realtà a livello internazionale nel settore delle scommesse sportive sul web e dei casinò online forte di una pluriennale esperienza visto che la società è stata fondata nel 1934. In Italia William Hill opera nel settore dei casinò online e del betting con regolare licenza che è stata rilasciata in concessione dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Stato (ADM). 

Lascia un commento